Gripdetective

Gripdetective

scrivi una recensione
pubblicato il 24 / 09 / 2020

Vredestein Centauro ST: le recensioni della stampa

scritto da

Siete a caccia di recensioni sulle Vredestein Centauro ST (qui qualche info in più), le prime gomme sport touring radiali della casa olandese per il segmento moto? In questo articolo vi riassumiamo quelle più interessanti lette sinora, ma il riassunto è che questo pneumatico è stato promosso a pieni voti.

Secondo il magazine britannico MCN, che li ha provati su una Kawasaki Versys 1000 questi nuovi pneumatici si comportano davvero molto bene. MCN afferma, infatti, che il miglior complimento che si possa fare al Vredestein Centauro ST è che queste gomme si comportano come quelle di un marchio affermato e non come quelle di un “newcomer” in questo segmento, non hanno un comportamento irregolare e danno fiducia dal momento in cui si parte. Inoltre costano meno dei concorrenti, che male non fa.

MCN scrive che il grip è presente sia dalla partenza: il warm up è pressochè immediato e non c’è nessuna resistenza a scendere in curva aspettando che il pneumatico entri in temperatura. I Vredestein Centauro ST sono stabili ad alta velocità, entrano e escono dalle curve naturalmente e resistono egregiamente a forti accelerazioni e frenate su strade fredde e bagnate. Il comportamento è tra i migliori pneumatici da turismo sportivo.

Vredestein Centauro ST recensioni gomme pneumatici sport touring

Tra le recensioni pubblicate dalla stampa specializzata, troviamo anche quella di Red Live che li ha provati, invece, su una BMW R 1250 RS. Stefano Cordara scrive che le sensazioni sono molto buone, aggiungendo che, se nel disegno sono simili ai migliori prodotti presenti sul mercato oggi, per quel che riguarda carcasse e comportamento hanno, invece, una loro identità.

Secondo Red Live la carcassa è a metà strada tra una morbida e una dura, cosa che porta ad avere comfort, ma anche sostegno, rendendo ancora più stabile la moto.

Anche secondo Cordara il tempo di warm-up dell’anteriore è veloce e il Vredestein Centauro ST riesce a dare fiducia dai primi metri, ma aggiunge che il posteriore ha bisogno di qualche chilometro in più.

Infine, anche sul bagnato il grip è buonoe una buona sensazione di appoggio sia davanti sia dietro. Cordara conclude la prova affermando che “se il prezzo sarà davvero competitivo come annunciato allora le Vredestein Centauro ST diventeranno un player importante in questo segmento.”

Anche Edoardo Licciardello di Moto.it ne da un giudizio simile dopo averle provate su BMW R 1200RS e Yamaha MT-09, lodando subito il warm up ultraveloce: grip, sostegno e precisione dell’anteriore sin da subito, insomma.

Come il collega di Red Live, Licciardello nota la struttura particolare del Vredestein Centauro ST, a metà strada tra una morbida e una dura. Secondo lui questo si traduce in un comportamento che nel lento permette una buona maneggevolezza, mentre sul veloce precisione e stabilità sono tra i migliori della categoria. Inoltre, secondo Licciardello la precisione è di altissimo livello. Per lui la caratteristica migliore è l’equilibrio generale, caratteristica fondamentale per essere ottime gomme sport touring.

Vredestein Centauro ST recensioni gomme pneumatici sport touring

Insomma, anche per moto.it le Vredestein Centauro ST sono promossew a pieni voti, con prestazioni al pari delle migliori di categoria.

Tra le recensioni pubblicate troviamo anche quella di Due Ruote, che conferma a pieno le doti già espresse dalle altre recensioni: riscaldamento fulmineo, ottima direzionalità, buon assorbimento delle asperità, profilo rotondo che aiuta nella discesa in piega, grande feeling e fiducia. Due Ruote si spinge addirittura a dire che le abbassano il livello di nervosità della Yamaha MT-09. La recensione si conclude elogiando anche il prezzo, molto più interessante degli altri prodotti premium con le quali, a questo punto è evidente, il nuovo Vredestein Centauro ST si confronta.

Chiudiamo con la recensione di Beppe Cucco di Motociclismo. Punti di forza sono la silenziosità e comfort. Nelle curve a velocità ridotta non danno mai la sensazione di cadere, e in quelle a velocità più sostenuta la discesa è omogenea. E’, quindi, stabile e sicuro per Cucco. Il giudizio, anche in questo caso, è simile: promossi, comportamento già alla pari di marchi ben più blasonati, con un prezzo inferiore.

Hai provato il nuovo Vredestein Centauro ST? Posta la tua recensione!

Posta le recensioni delle gomme che hai provato sulla tua moto

CLICCANDO QUI

© riproduzione riservata